Blog: http://conques.ilcannocchiale.it

il mio discorso di fine anno

Non mi si creda megalomane (domani sera Napolitano farà il suo ultimo, finalmente) né imitatore (il controcanto di Grillo alla stessa ora..). Ho davvero bisogno di dirti ciò che penso di questi ultimi giorni, verso la fine dell’anno.

Il parlamento ha approvato il Jobs act. Una legge delega praticamente vuota, che il governo sta riempiendo con decreti attuativi uno peggiore dell’altro. Raramente si è visto un parlamento così svuotato di prerogative e dignità.

Ecco, appunto! Per quel che mi riguarda – ma vorrei convincerti, e magari la pensassero così anche i sindacati – l’approvazione del Jobs act e l’emanazione dei decreti relativi è da considerarsi un atto più che ostile contro il mondo del Lavoro; una vera e propria dichiarazione di guerra contro la Classe operaia (intesa come lavoratori, disoccupati e precari).

Ha ragione Piergiovanni Alleva: si dovrà fare un referendum ed abrogare tutto. Prepariamoci!

Salutiamoci l’un l’altro, in famiglia, per strada, ovunque con un: AUGURI PER UN 2015 DI LOTTA!.

Adelante Compañeros

Lorenzo Mazzucato

Pubblicato il 30/12/2014 alle 21.6 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web